17 mar 2016

Recensione | "Capelli biondi occhi azzurri" di Karin Slaughter

Buon giorno cari lettori.. ieri sera l'ho passata in compagnia di questa breve lettura, che come tutti sapete è il prequel del tanto atteso thriller "Quelle belle ragazze" edito da HarperCollins Italia.




Titolo: Capelli biondi occhi azzurri
Autore: Karin Slaughter
Editore: HarperCollins
Formato: e-book
Uscita: Marzo 2016
Numero pagine: 66
Prezzo: € 0,99











Sinossi.
Julia Carroll non riesce a togliersi dalla testa queste parole inquietanti. Una diciannovenne bella, intelligente e piena di talento dovrebbe essere allegra e spensierata. Invece lei ha paura. Di recente, in città, sono scomparse due ragazze. Entrambe sono bionde con gli occhi azzurri. Proprio come lei. Entrambe sembrano svanite nel nulla. E se la prossima fosse lei?


In attesa dell'uscita di "Quelle belle ragazze", thriller che mi attira tantissimo, ho deciso di leggere il prequel. Si tratta di una lettura molto breve che ho iniziato e terminato nel giro di un'ora, per cui anche la mia recensione sarà molto breve. 
La narrazione ruota intorno a Julia, diciannovenne al secondo anno di Università, studentessa di giornalismo, intende lavorare ad un articolo dedicato ad un'altra giovane ragazza, coetanea sua, che qualche settimana prima è uscita di casa per andare a compare del gelato per il padre e non ha fatto più rientro, la giovane e scomparsa nel nulla e di lei non si hanno ancora notizie. Questa storia ha particolarmente colpito la protagonista perchè nota dei caratteri in comune tra lei e la giovane scomparsa, entrambe sono belle, giovani, bionde e con gli occhi azzurri. Da quando Julia apprende questa notizia ne è quasi ossessionata, una strana inquietudine si impossessa di lei, come una sorta di presentimento. I suoi sensi sono sempre in agguato, i battiti del suo cuore sempre accelerati, l'ansia l'assale, le sue ricerche per l'articolo continuano e scopre nomi di altre donne scomparse e mai più ritrovate, donne violentate, maltrattate o rapite. Tutte notizie accertate dall'FBI, dati che parlano chiaro: nel paesino in cui vive le statistiche dichiarano che ogni anno almeno 22 donne subiscono violenze o vengono maltrattate, rapite e chissà cosa altro.. e già due donne sono scomparse, Julia si domanda chi sarà la prossima?! Qualcosa dentro le dice di stare attenta a se stessa.. 
Sullo sfondo delle ansie e delle paure di Julia, che sono state descritte alla perfezione (devo ammettere che io stessa ho tenuto i sensi in allerta mentre ieri sera sotto le coperte leggevo il racconto, un pò di ansia l'ha messo anche a me), troviamo altri personaggi che fanno parte della vita di Julia, le due sorelle minori con la quale Julia ha un rapporto di amore-odio, i genitori simpatici e affettuosi, l'amica del cuore, i colleghi del giornale, il professore giovane e farfallone e il ragazzo di Julia, il primo ragazzo con cui decide di andare oltre... e poi c'è lo sconosciuto del bar dove passerà l'ultima sera Julia.. 
Non ho potuto fare a meno di notare che la maggior parte dei protagonisti che incontra Julia in questa giornata, perchè appunto l'accompagneremo lungo l'arco di un'intera giornata, sono tutti uomini, a parte le sorelle e l'amica del cuore. E il finale parla chiaro, nonostante Julia sia stordita riconosce il viso che ha davanti, un viso che ha visto durante la  giornata ma che purtroppo non riesce a ricordare dove, e noi non lo sapremo nemmeno... La suspanse continuerà fino al 31 Marzo, quando incontreremo nuovamente le sorelle di Julia che si troveranno a rivivere la tragedia che ha colpito la loro famiglia vent'anni prima, quando la loro sorella maggiore è sparita senza lasciare traccia di sè.
Questo libro per quanto breve mi ha colpita particolarmente, non so per quale  motivo, forse per la bravura dell'autrice nel descrivere le emozioni e le paure di Julia, i timori e i presentimenti. Anche i dati reali sulle donne vittime di violenze mi ha lasciata sconvolta, so benissimo che in giro nel mondo non si può sempre vivere al sicuro ma leggere quei numeri è stato un colpo al cuore. Sono veramente curiosa di conoscere il proseguo della storia e immergermi in un thriller che sembra avere tutte le carte in regola per appassionarmi come si deve.




2 commenti:

  1. Dovrò procurarmi il prequel perché voglio assolutamente leggere il romanzo :) mi attira troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me 😉 te lo consiglio Anna, per quanto breve a me è piaciuto.. Mi ha messo addosso anche un pò di ansia devo dire 😂

      Elimina